Conto N26: opinioni 2018. Conviene?

Conto N26

Il conto corrente N26 è uno strumento finanziario totalmente online, da gestire con semplicità e comodità dal proprio smartphone. Si tratta, infatti, di un conto da utilizzare tramite l’app dedicata. Scaricare l’app è condizione necessaria per sottoscrivere il contratto, ma non l’unico modo per accedere al proprio saldo, effettuare bonifici o richiedere pagamenti. Esiste infatti anche una Web App, con le medesime funzionalità, di cui usufruire dal proprio pc.

Con il conto corrente N26 è come avere la propria banca su qualunque device: tutte le opzioni garantite da un conto corrente tradizionale ma senza la lunga (e, diciamolo, anche noiosa) parte “fisica” costituita da code allo sportello, firme e burocrazia ad ogni operazione.

Vediamo subito insieme le caratteristiche del conto corrente N26, i profili previsti, e se è un prodotto sicuro e consigliabile per rendere più smart la propria vita economica.

Conto corrente N26: come aprirlo

La piattaforma della banca promette che per aprire il conto ti serviranno appena 8 minuti: abbiamo provato e confermiamo la celerità della procedura.

Come accennato, il primo passo è quello di scaricare l’app dalla piattaforma di distribuzione del tuo telefono, poiché viceversa non è possibile aprire il conto. Potrai in seguito non utilizzarla se preferisci la più ampia visione di uno schermo da computer per amministrare i tuoi risparmi; tuttavia dovrai conservare l’applicativo sullo smartphone.

A questo punto dovrai inserire i tuoi dati personali e l’identità, che saranno verificati in brevissimo tempo dall’istituto. Dopo questo step riceverai un sms o una e-mail di conferma, comunicazione che avrà valore di avvenuto contratto.

Prima nota di merito: tra le informazioni richieste in sede di attivazione non dovrai mostrare il tuo storico creditizio. Questo strumento si profila quindi come ideale anche per cattivi pagatori e protestati, cui spesso i tradizionali istituti di credito rifiutano l’apertura del conto corrente.

Specifichiamo due condizioni importantissime: il prodotto è riservato esclusivamente alle persone fisiche, e ciascuno può essere titolare solo di un conto corrente N26.

Conto corrente N26: le caratteristiche

Adesso il tuo conto è attivo, e automaticamente ti verrà ricapitata una carta di debito MasterCard inclusiva di IBAN: potrai in tal modo domiciliare le utenze e fare e ricevere bonifici.

A proposito di bonifici, questi sono gratuiti in entrambe le direzioni all’interno dei Paesi SEE e in Svizzera. Al di fuori di quest’area è in tutti i casi possibili effettuarli, dal momento che l’app contempla pagamenti internazionali in 19 valute differenti. Questo servizio è gratuito e offerto dalla partnership con TransferWise, che assicura rapidità e sicurezza nelle transazioni. Altra caratteristica utile è la conversione delle valute: sull’interfaccia avrai, ad esempio, a quanti euro corrispondono le sterline che hai inviato per bloccare una camera d’albergo. In questo modo non dovrai controllare di continuo i tassi di cambio e saprai esattamente quanto stai spendendo.

Altra modalità per trasferire denaro è Moneybeam, funzionalità tramite la quale si può inviare denaro a parenti e/o amici, oppure al contrario richiederlo. Esattamente come per paypal, gli accrediti sono istantanei.

I prelevamenti sono gratuiti da qualunque ATM si trovi all’interno dell’eurozona, a differenza della politica usuale delle banche che prevede invece una commissione se si preleva da sportelli di altri enti. Se sei in viaggio in altri Paesi, verrà invece applicata una commissione pari all’1,7%, comunque inferiore rispetto a quella dovuta ad altri istituti di credito.

Se hai un iPad o un iPhone potrai effettuare pagamenti presso le attività commerciali tramite ApplePay, una tecnologia innovativa che è già integrata negli ultimi modelli di device e garantisce il massimo della sicurezza; la transazione è verificata tramite Touch ID e si conclude in tempo reale.

Conto corrente N26: gli altri profili

Iniziamo col dire che il conto corrente N26 è gratuito nella sua versione base, che non è neppure così minimal come invece quelle proposte da altre banche concorrenti. L’offerta però non finisce qui.

Esistono infatti altri tre profili a pagamento, con costi comunque decisamente al di sotto della media, che ben rispondono a specifiche esigenze dell’utenza.

Il primo è il conto corrente N26 Black, ideato per i viaggiatori con un prezzo di soli 5,90€ al mese. Ai vantaggi sopra elencati per il profilo standard, si aggiungono coperture assicurative all’estero. Questa voce include ritardi aerei, bagagli smarriti, spese mediche, furti: il conto prevede il rimborso tempestivo, la cui richiesta deve essere inoltrata tramite app. Oltre a ciò non vengono applicate commissioni sui prelievi in valuta estera, e il tasso di cambio non viene maggiorato. Questo è un benefit da non sottovalutare, dal momento che gli enti creditizi tradizionali applicano spesso commissioni consistenti.

Stesse caratteristiche presenta il conto corrente N26 Metal, al costo di di 14,90€ mensili; in più offre un’assistenza clienti dedicata, offerte partner esclusive e spedizione express gratuita della carta Mastercard.

Infine, il conto Business dedicato a freelance e lavoratori autonomi che non abbiano già un conto corrente n26 base. Dal pannello potrai gestire tutte le spese affrontate per svolgere la tua professione, ottenendo anche una remunerazione. Il conto Business garantisce infatti lo 0,1% di cash-back sugli acquisti effettuati con la MasterCard, quota accreditata ogni tre mesi.

Il presupposto è insomma quello di farne un uso lavorativo; ciononostante nulla ti vieta, in caso di necessità, di fare acquisti personali. Certo, il contratto esplicita il collegamento tra conto e professione, ma in maniera così rigida da privarti della possibilità, ad esempio, di fare un regalo al tuo partner o pagare una cena.

Conto corrente N26: è sicuro?

Abbiamo all’inizio detto che N26 è un conto corrente online. Se da un lato ciò costituisce segno positivo per tutti gli amanti delle nuove tecnologie, dall’altro potrebbe dare un sentore di sfiducia a coloro che dubitano dell’innovazione applicata ad una sfera così importante quale è quella economica.

La banca in realtà garantisce molti strumenti di sicurezza ai suoi clienti, così da proporre un conto a prova di frodi e brutte sorprese.

Partiamo dall’inizio: per accedere all’app si può impostare sia un codice personale tradizionale (per intenderci, come il pin dello smartphone), sia autenticarsi mediante l’impronta digitale. Anche in caso di furto del telefono nessuno potrà effettuare trasferimenti di denaro dal tuo conto.

In seconda istanza, alla MasterCard è associato il MasterCard Secure Code. Se hai già una carta di questa società sai già di cosa si tratta: è un 3D secure creato per offrire il massimo della sicurezza durante gli acquisti online. Per ogni transazione viene generata una password univoca, che andrà inserita obbligatoriamente se si vuole procedere nell’operazione. Anche in questo caso, protezione dal furto e dalla clonazione della carta, casi tutt’altro che rari nel mondo di internet.

Inoltre, se perdi la carta puoi bloccarla istantaneamente dall’app, e se la ritrovi puoi sbloccarla utilizzando la stessa procedura. Se ti viene invece rubata, dopo il blocco potrai chiederne il duplicato al costo di 6€.

Riguardo il conto in sé e per sé, una funzionalità comoda è quella tramite cui imposti i limiti di prelievo e di pagamento: oltre una certa soglia, da te liberamente scelta, non verrà effettuata alcuna transazione. Un ottimo modo, insomma, per tenere a bada lo shopping istintivo e compulsivo!

Infine, l’informazione. Ogni qualvolta qualcosa si muove nel tuo conto, che sia l’addebito della bolletta dell’elettricità, un pagamento in un negozio o un bonifico, appare una notifica. Sì, spesso sbuffiamo perché il nostro smartphone è intasato dalle notifiche, ma in questo caso è una soluzione molto utile per accertarci che non avvengano movimenti forzosi.

Conto corrente N26: conviene?

Tutte le caratteristiche fin qui elencate rendono il conto corrente N26 adatto ad una molteplicità di esigenze. Dagli studenti che non vogliono perdere tempo allo sportello per pagare l’affitto ai pensionati che possono risparmiare grazie alla gratuità delle operazioni, dai protestati e cattivi pagatori che possono usufruire di un prodotto per la cui apertura non è richiesto lo storico creditizio, fino ai lavoratori autonomi che hanno necessità di uno strumento rapido e user friendly per tenere traccia delle loro uscite.

Per tutti è particolarmente utile la categorizzazione delle spese, un aerogramma di intuitiva lettura che permette di fare, con un semplice colpo d’occhio, un bilancio periodico e orientare la futura ripartizione del proprio denaro.

Il conto corrente N26 è un prodotto rivoluzionario capace di combinare l’ampia gamma di funzioni normalmente associate ad un conto corrente, e la gratuità delle carte prepagate. Si presenta come un prodotto ibrido, per questa ragione flessibile a più scopi e applicazioni.

Concludiamo proprio sottolineando la vasta proposta di servizi gratuiti, dai prelevamenti ai bonifici: queste, in effetti, sono le due operazioni più frequenti tra i correntisti, che potranno usufruirne senza dover pagare il canone di tenuta conto richiesto dalle banche tradizionali.

La convenienza è dunque, in primis, nell’essenzialità del conto, che senza troppi fronzoli offre esattamente ciò di cui si ha realmente bisogno. Costi di gestione nulli, possibilità di copertura assicurativa, app tra le più performanti nel settore bancario, rendono il conto corrente N26 una delle migliori soluzioni al momento disponibili.

Potrebbe piacerti anche