Conto Deposito Santander 2018: opinioni, recensione e rendimenti per scegliere quale conviene

Conto Deposito Santander

Santander Consumer Bank offre ai propri clienti vantaggiosi conti deposito, con la garanzia di un prodotto finanziario in grado di tutelare i risparmi e, al contempo, fruttare un buon rendimento.

Aprire un conto deposito è estremamente semplice, dal momento che la banca si fa forte delle nuove tecnologie: puoi aprire il conto tramite il sito internet compilando un form, che andrà poi stampato, firmato e inviato alla sede centrale dell’istituto.

Ulteriore possibilità per diventare cliente è chiamare il numero verde 848.800.193. Se hai una filiale Santander vicino casa, puoi recarti allo sportello. Una volta aperto il conto, la gestione è totalmente autonoma, facile e veloce tramite il pannello di controllo personale sulla piattaforma web.

Come per ogni conto deposito, ricordiamo che occorre essere intestatari di un conto corrente bancario o postale che funga da appoggio.

Vediamo subito le opzioni messe a disposizione da Santander Bank, che ricordiamo essere uno dei gruppi bancari più solidi e importanti a livello mondiale.

Conto deposito IoScelgo: la recensione

IoScelgo, già esplicativo dal nome, è la proposta di Santander quale conto deposito libero. Caratteristica principale è che la somma depositata, o parte di essa, può essere prelevata dal cliente in qualunque momento ne abbia necessità, magari per far fronte ad una spesa imprevista. Sull’importo prelevato non verranno applicate penali né costi, e sarà in tutti i casi riconosciuto il tasso base.

In realtà IoScelgo, rispetto al ventaglio di offerte dello stesso genere che troviamo sul mercato, riesce a combinare il vantaggio di rendere sempre disponibile la liquidità, caratteristica tipica dei conti deposito liberi, con i benefit remunerativi più alti della media, peculiarità invece dei conti vincolati. Potremmo definirlo un prodotto ibrido, insomma, che associa le migliori caratteristiche delle tue tipologie di conto.

Il cliente può dividere la somma che intende depositare in due tranche: parte dell’importo sarà svincolato, e il rimanente vincolato. La durata del vincolo ha scadenze a 12, 24 2 36 mesi, mentre la quota libera procede dai 6 ai 36 mesi con ritmo semestrale.

Rendimenti del Conto non vincolato

Ma veniamo alla parte più succulenta del conto deposito IoScelgo: i tassi di interesse. Li elenchiamo brevemente così da sfruttare la chiarezza esemplificativa tipica della lista; ci riferiamo in questo caso agli interessi maturabili nel caso di deposito svincolato.

  • tasso base: 0,50%
  • 12 mesi: 1%
  • 24 mesi: 1,10%
  • 36 mesi: 1,20%

Le percentuali sono da intendersi lorde, maturate giornalmente e regolate ogni tre mesi.

Rendimenti del Conto vincolato

Se invece si vincola tutto il capitale, Santander arriva ad offrire tassi di interesse lordi particolarmente interessanti:

  • 12 mesi: 1,50%
  • 24 mesi: 1,60%
  • 36 mesi: 1,80%

Questi margini sono decisamente competitivi e allettanti rispetto al panorama della concorrenza. In questo caso il conto deposito si configura più come un’opportunità di investimento sicura e senza rischi, piuttosto che come una soluzione di mero risparmio. Si tratta insomma di un conto deposito volto alla permanenza della liquidità, ma con meno rigidità rispetto ai tradizionali conti deposito vincolati.

Conto deposito IoPosso: la recensione

IoPosso è il conto deposito libero che non presenta alcuna limitazione. È la soluzione ideale per chi desidera disporre sempre dei propri soldi senza impedimenti, ma ottenere comunque un buon interesse.

Anche in questo caso è possibile aprire il conto deposito comodamente da casa, grazie alla firma digitale e alla nuova modalità OTP per gestire la documentazione da qualunque device.

Un’opportunità vantaggiosa è quella di poter depositare le somme desiderate tramite bonifico dal conto corrente su cui poggia il conto deposito o anche da conti differenti. IoPosso prevede inoltre, gratuitamente, l’attivazione di un piano di accumulo (il cosiddetto PAC) da uno dei conti d’appoggio. Il cliente potrà stabile addebiti diretti a scadenza e importo desiderati.

Rendimenti

Il rendimento lordo è dello 0,75%, dunque inferiore rispetto al conto IoScelgo. Ciò però non è una novità: sappiamo bene che i conti depositi liberi offrono tassi di interesse minori rispetto a quelli vincolati. Non significa, tuttavia, che siano meno convenienti. Tutto sta alle proprie esigenze e alla propria vita economica, dal momento che il minor rendimento è controbilanciato da una più ampia possibilità di prelievo.

Un’ultima nota utile da sapere: IoPosso può contemplare sino a tre intestatari, e ognuno di essi ha facoltà di operare in maniera autonoma.

Santander Bank è sicura?

Una lecita domanda che ogni risparmiatore si pone prima di aprire un conto deposito riguarda la solidità dell’istituto. A questo proposito ti tranquillizziamo subito: Santander è una delle banche più importanti e robuste non solo in Italia ma anche a livello internazionale.

Tale solidità è confermata dall’indice CET1 (Common Equity Tier 1), il parametro più utilizzato a questo scomo, che è pari al 13,32%. Il calcolo niente altro è che il rapporto tra il capitale a disposizione della banca e le sue attività ponderate per il rischio. Tale percentuale, assicuriamo, è particolarmente elevata; basti pensare che la BCE ha stabilito la ratio al 10,25%, pertanto Santander eccede di oltre tre punti percentuali.

Nel nostro Paese la sede legale è a Torino, e vanta l’autorizzazione ad operare da parte della Banca d’Italia; ciò costituisce garanzia di trasparenza di alto valore nei confronti dei clienti e dei loro capitali. E per rimanere in tema, Santander rende pubblici i bilanci del gruppo, le cartolarizzazioni, le emissioni di debito obbligazionario e, in generale, tutte le informazioni salienti che un potenziale utente ha diritto di conoscere prima di investire i suoi risparmi.

La nota forse più importante è che Santander aderisce al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi. Ciò significa che in caso di fallimento (ma è un’ipotesi più che remota) o problemi di liquidità, l’istituto rimborsa i titolari di conto deposito fino a 100.000€.

Conviene il conto deposito Santander? Ecco le opinioni

Il conto deposito Santander si configura come una delle migliori soluzioni di investimento per tutti coloro che hanno un basso profilo di rischio, esigono (e a ragione!) affidabilità e sicurezza ma, allo stesso tempo, sono interessati a guadagni superiori alla media. Abbiamo infatti analizzato i tassi di interesse offerti dall’istituto per tutte le casistiche possibili, e basta un veloce confronto con analoghi prodotti offerti da altre banche per rendersi conto della convenienza di Santander.

A proposito di tassi, occorre, in questa sede di bilancio generale sul conto deposito, specificare che nel calcolo della remunerazione occorre sottrarre anche la quota di bollo, pari allo 0,20% della giacenza; questa tassa è sì al carico del cliente, ma Santander si fa carico delle spese di apertura e delle commissioni, che per entrambi i conti deposito risultano azzerate.

IoPosso e IoScelgo sono due strumenti di deposito del capitale particolarmente flessibili, oltre che remunerativi, e dunque facilmente adattabili alle esigenze individuali. Santander si pone infatti sempre dalla parte del risparmiatore, ponendo al centro il cliente e formulando proposte personalizzate per qualunque tipo di soluzione di credito.

Leggendo le opinioni in rete i clienti risultano pienamente soddisfatti. Del resto i numeri parlano da soli: Santander vanta oltre 122 milioni di utenti in tutto il mondo, cifra in costante crescita.

Potrebbe piacerti anche