Altroconsumo Finanza Opinioni: Conviene? Recensione 2018

Recensione Altroconsumo Finanza

Altroconsumo è una realtà ormai molto nota in Italia; scopo dell’associazione è quello di assistere i consumatori e i loro interessi, senza scopo di lucro e con l’unico obiettivo di guidare e tutelare gli utenti.

Recensione Altroconsumo Finanza

Da una costola all’associazione è nato Altroconsumo Finanza. che possiamo definire come un servizio ibrido che mira all’ assistenza finanziaria in tutte le sue sfaccettature. Che siano bollette, investimenti, conti correnti, Altroconsumo Finanza si pone con trasparenza nei confronti di ogni socio che abbia bisogno di chiarimenti o consigli.

In che modo avviene tutto ciò?

Innanzitutto Altroconsumo è una rivista specializzata che affronta svariati approfondimenti su finanza, economia e, più in generale, l’ambito del risparmio; le uscite sono settimanali e riservate agli abbonati. Su modalità, costi e benefici dell’abbonamento parleremo approfonditamente a breve.

In secundis, è attivo il sito internet , dove si potranno seguire alcuni approfondimenti ad accesso libero, mentre gli abbonati potranno, in più, gestire dal pannello i loro investimenti.

Terza anima di Altroconsumo Finanza riguarda, come accennato in apertura, l’assistenza. Che siano azioni, materie prime, un investimento obbligazionario o paniere di titoli, un team di esperti è pronto ad offrire consulenza altamente qualificata. Sottolineiamo che Altroconsumo, non solo nella sua sezione di Finanza, è da sempre indipendente e scevra da qualsivoglia pressione terza. Ogni giudizio e suggerimento è frutto dell’analisi limpida dell’equipe, che pone in essere la tutela del consumatore quale principale linea guida dell’associazione.

Vediamo ora nel dettaglio come funziona Altroconsumo Finanza, quali sono i benefici dell’abbonamento e i servizi riservati agli iscritti.

Abbonamento Altroconsumo Finanza: costi e benefici

La procedura per abbonarsi ad Altroconsumo è davvero molto semplice. Sul sito internet è infatti presente un form da compilare con i propri dati personali; basta seguire le indicazioni e il gioco è fatto.

Il primo mese è gratuito, e si avrà diritto a quattro numeri della rivista Altroconsumo Finanza. Il giornale è composto da 24 pagine ricche di analisi azionarie, utili suggerimenti di acquisto o vendita e altre dritte preziose per ogni investitore.

La sottoscrizione del contratto presenta un beneficio aggiuntivo, ossia un costo ridotto del 50% per il primo anno. Dal secondo al dodicesimo mese pagherai infatti 12,30 € mentre dal tredicesimo in poi il prezzo è quello regolare, cioè di 24,60 €.

Per effettuare il pagamento è una scelta sufficiente per addebito tramite RID bancario o carta di credito.

E se ci ripenso? Niente paura, nessun vincolo è per sempre! È possibile procedere con la risoluzione dell’abbonamento entro 15 giorni dall’attivazione del servizio di pagamento.

Altroconsumo Finanza ha anche pensato ad uno speciale regalo di benvenuto per i nuovi soci, che consiste in un tablet Android 8 “ da poter utilizzare per tutti i tuoi investimenti sulla piattaforma, navigare su internet, ascoltare musica, e perché no anche come GPS.

Altroconsumo Finanza: i servizi

Uno dei fiori all’occhiello di Altroconsumo è il servizio di portafoglio investimenti. Puoi comporlo in maniera totalmente autonoma, lasciandoti così il più alto grado di autonomia possibile, ma ciò comporta anche una maggiorazione del rischio. A meno che si sia investitori provetti, suggeriamo invece di affidarsi alla squadra di analisti dell’associazione.

Se scegli di metterti nelle mani di un consulente, cerca per prima cosa di compilare il breve questionario presente sul sito internet. Sulla base delle tue risposte in merito alle aspettative di guadagno, al capitale che sei disposto ad investire e alla tua propensione al rischio, gli esperti di Altroconsumo Finanza potranno creare un profilo ad hoc. Nessuna fregatura né uso sconsiderato delle informazioni che lascerai: semplicemente, questi dati sono essenziali per creare gli investimenti più adatti alle tue esigenze.

In base alla somma impiegata, ti troverai inserito in uno dei seguenti profili:

  1. fino a 10.000 €; con un budget di questa risma le strategie punteranno alla massima efficacia nel più breve tempo possibile, così da incrementare il capitale a disposizione e andare via via diversificando;
  2. fino a 50.000 €; il portafoglio diviene più composito e complesso, si può puntare anche sul medio periodo;
  3. fino a 100.000 €; con somme così consistenti sarà molto facile e remunerativo “giocare” ed esplorare in maniera variegata, dagli asset tradizionali e solidi sino ai più innovativi e in via di sviluppo.

Altro servizio importantissimo è quello di informazione, che non avviene solo attraverso l’omonima rivista su menzionata, ma anche tramite approfondimenti e articoli monografici pubblicati con frequenza sul sito internet, nonché con la newsletter che settimanalmente viene inoltrata a tutti gli abbonati.

Il sito internet, poi, offre servizi a tutto tondo. Da qui gli abbonati hanno la possibilità di gestire a 360 ° i propri investimenti; la grafica è user friendly e ogni pagina è ben collegata, in modo intuitivo, alle altre di rimando.

Sulla piattaforma sono presenti altri strumenti utili, ossia e simulatori che ti permette di calcolare i rendimenti futuri nel caso in cui decidi di acquistare X o attuare una strategia particolare su Y (o altro bene) che già possiedi. Insomma, una sfera da chiaroveggente virtuale, una proiezione che aiuta di non poco a destreggiarsi nel complesso mondo della finanza.

Infine, abbiamo già citato l’assistenza ma non abbiamo specificato una cosa importante, ovvero l’estrema disponibilità del customer care. Se necessiti di chiarimenti o consigli puoi infatti chiamare un numero di rete urbano e parlare con un esperto del settore. Inoltre, l’abbonato ad Altroconsumo Finanza può contare sull’assistenza di un folto team di avvocati nel caso in cui sia invischiato in controversie legali.

I Conti Deposito di Altroconsumo Finanza

Una delle più utili “specializzazioni” di Altroconsumo Finanza riguarda i conti deposito, che sono del resto tra gli strumenti di investimento più amati da famiglie e piccoli risparmiatori.

Anche in questo caso il sito ci viene in aiuto, presentandoci diverse opportunità in base al nostro profilo. Basterà infatti compilare i campi indicati inserendo la quantità di denaro che vogliamo investire e la durata dell’operazione, e in pochi minuti avremo un responso circa il conto deposito cucito su misura per noi.

Attenzione: Altroconsumo è una guida ma è sempre l’abbonato ad avere una gestione attiva dei suoi risparmi. Non è detto che il suggerimento ti convinca, e in questo caso sono facilmente consultabili diversi conti deposito proposti dall’associazione; ti basterà solo cercare quello meglio si confà alle tue aspettative di guadagno.

Precisiamo che i suggerimenti automatici così ottenuti riguardano esclusivamente conti deposito liberi. I tassi di interesse, come sappiamo, sono più bassi rispetto a quelli offerti dai conti deposito vincolati, ma la contropartita è una maggiore accessibilità al credito.

Non è tutto bianco o tutto nero: la convenienza dipende sempre dalla propria situazione economica e da ciò che si sta cercando. Per questa ragione, oltre al confronto, sarà utile per la consulenza di Altroconsumo Finanza per indirizzarti verso l’opzione migliore per te.

Altroconsumo Finanza Conviene?

Avrai già intuito da questa breve guida che a nostro parere abbonarsi ad Altroconsumo è una scelta molto conveniente.

Anche se sei un principiante del mondo finanziario e non ti sei mai cimentato negli investimenti, l’associazione può essere un punto di partenza e d’appoggio, con tutta la sicurezza di una squadra lontana dal modus operandi basato sul profitto che caratterizza le tradizionali società di intermediazione e gestione Finanziaria.

Proprio chi è agli inizi spesso può facilmente incorrere in brutte esperienze e nei cosiddetti alligatori finanziari. Il fine di Altroconsumo, al contrario, coincide in toto con quello dei consumatori, di cui protegge i capitali. Tutto ciò è tradotto in prassi con consulenze finalizzate agli interessi del cliente, fuori dalle logiche del profitto degli istituti di credito e da qualsivoglia conflitto di interesse.

Va specificato che la politica di Altroconsumo Finanza in tema di investimenti è orientata verso la salvaguardia dei risparmi. Ciò significa che ogni consiglio sul portafoglio, ogni strategia, ogni asset proposto ha lo scopo sì di far guadagnare i soci, ma senza pericoli. Si tratta di un servizio ideale per chi ha un profilo di rischio basso e tende ad una politica di conservazione (e remunerazione, certo), più che di incontrollata speculazione.

Passando alla parte più materiale, il costo dell’abbonamento è abbordabile e praticamente alla portata di tutte le tasche. Un caffè al giorno, per rendere l’idea, e per il primo anno la metà.

Infine, un cenno merita la filosofia che anima Altroconsumo Finanza, improntata a tre parole chiave che ne elicitano l’impegno: investire, risparmiare e difendersi. Queste parole riassumono in effetti quello che si è visto fino ad ora, dunque attuate nell’azione quotidiana, e non pronunciate solo in quanto accattivante slogan pubblicitario.

Completano il quadro fondi pensione, vantaggiose condizioni contrattuali e con costi di gestione azzerati, valute, polizze vita e investimenti alternativi. Queste sono le principali offerte che Altroconsumo Finanza mette a disposizione dei suoi abbonati, con la garanzia di un apparato societario sempre dalla parte del consumatore.